SOS Trader - Magazine
  Magazine n. 260 del 02/02/2013
SOS Trader News Crescono i costi dei conti correnti
Buy&Sell Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere:
Operativitá valida per : Lunedi, 04 Febbriao 2013
Segnali Futures I Segnali sui Futures della settimana.
DRA Hit List Dynamic Recommendation Analysis:
i primi 10 titoli segnalati dall´indicatore RI (Recommendation Index)
e-Learning e-Learning:
ogni martedì, Live alle 15.30
Forum Top five threads:
le 5 discussioni più "hot" della settimana sul nostro Forum
indice

Crescono i costi dei conti correnti

Detenere un conto corrente non è una spesa da poco: rispetto a  due anni fa le commissioni e le spese di chiusura annue, sono rincarate del 30%. Dall’indagine condotta dall’università di Bocconi, per conto di Corriere economia, è stato rilevato che sull’estratto conto del mese di dicembre, di un conto corrente ordinario con operatività elevata, impattano commissioni per 217.20 euro (di cui 128.25 euro sono commissioni imputate per le operazioni effettuate nel mese, mentre i restanti 89 euro,  sono conteggiati come spese di chiusura annua)  a fronte dei 159.29 euro valutate a fine 2010.  Nonostante ciò, pochi sono i risparmiatori propensi a cambiare banca, in quanto la maggior parte non ha consapevolezza di quali sono le reali spese del proprio conto e  teme che il cambiamento possa comportare delle spese supplementari  Il risparmiatore più evoluto, in grado  di individuare il conto con le migliori condizioni, può avere benefici particolarmente rilevanti grazie alla elevata concorrenza soprattutto fra le banche on line.  Le soluzioni per contenere i costi del proprio conto corrente non mancano: occorre solo individuare il prodotto che si sposa meglio con le proprio esigenze e avere una certa flessibilità a cambiare banca, qualora le condizioni praticate dal proprio istituto risultino essere meno competitive rispetto a quelle che si potrebbero spuntare sul mercato. Per trovare il miglior conto di deposito è possibile consultare il sito www.contosulconto.it

Pietro Di Lorenzo - Fondatore www.sostrader.it www.contosulconto.it www.maidireborsa.it www.tobin-tax.it
Facebook: http://www.facebook.com/pages/Sos-trader/1337451933612984
Twitter: www.twitter.com/pdilor
YouTube:  http://www.youtube.com/user/pdilore
SOS Trader News

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere:
Operativitá valida per :Lunedi, 04 Febbriao 2013

Piazza Affari  chiude in ribasso  (FTSE Italia All-Share -0.55%) In evidenza sul FTSE MIB  i rialzi di:   Banca Pop Milano 0,542 +9,58%  Salvatore Ferragamo 19,88 +5,58%    Autogrill 9,45 +4,59% Stmicroelectronics 6,645 +3,99%  Tod'S 102,90 +2,29%. Fra i titoli negativi:  Banca Monte Paschi Siena 0,232 -5,92%  Saipem 20,09 -3,88%  Intesa Sanpaolo 1,458 -2,93%  Unicredit 4,634 -2,57% A2a 0,4811 -2,39%

Attualmente non ci sono titoli nel portafoglio SOS Trader.

Per consultare il portafoglio SOS Trader è necessario sottoscrivere un abbonamento ai Servizi PREMIUM.

La borsa di Milano archivia la settimana in ribasso: FTSE Italia All-Share (Variazione ultimi 5 giorni -2.321%  Variazione ultimo anno +6.24%) FTSE MIB  (Variazione ultimi 5 giorni -2.301%  Variazione ultimo anno +6.483%)  FTSE Italia STAR (Variazione ultimi 5 giorni +0.765% Variazione ultimo anno +15.566%). Fra i titoli maggiori si mettono in evidenza: Pop Milano (+7.86%) A2a (+6.23%)  Pop Emilia Rom  (+3.87%) Ansaldo (+3.8%) Stm (+3.59%).  In rosso invece: Saipem (-36.2%) Mps (-10.7%) Eni (-3.75%) Prysmian (-3.08%) Buzzi Unicem (-2.81%). I 5 titoli del Footse Mib con maggiori rialzi da inizio anno sono: Mediaset +26,16% Unicredit +25,04%  Stmicroelectronics +24,32% Banca Pop Emilia Romagna +23,14%  Banco Popolare +22,26%. I 5 titoli più deboli: Saipem -31,43%  Diasorin -5,28%  Tenaris  -0,32%  Enel -0,06%



Passando ad un quadro tecnico generale del mercato, il FTSE MIB  disegna una black spinning top che archivia la terza seduta negativa nelle ultime 4. L’indice italiano interrompe la serie di 4 settimane positive consecutive colpito, dopo lo  scandalo dei derivati  Mps che potrebbe allargarsi anche ad altre banche,  anche dal violento sell off su Saipem, con i nuovi vertici che hanno rivisto brutalmente al ribasso le stime il giorno dopo di un collocamento del 2% da parte di un istituzionale. Tutte vicende che fanno perdere di credibilità a un mercato già piccolo e in difficoltà che fra meno di un mese perderà ulteriore liquidità in vista dell’introduzione della Tobin Tax. Fortunatamente le vendite non hanno riguardato (almeno per il momento) i titoli di Stato su cui c’è una “calma apparente” in attesa di conoscere l’esito elettorale.



Il listino italiano chiude comunque il quinto mese positivo negli ultimi 6 (FTSE MIB  +7.16% a Gennaio) trainato dai titoli bancari: Unicredit  +28,33%  Mediaset  +24,42%  Banca Pop Emilia Romagna  +24,28%  Banco Popolare  +22,02%. Il mercato prosegue così il rally che ha generato un apprezzamento del 42% dai minimi toccati a Luglio 2012 in area 12.300 punti. Gennaio positivo anche per i principali mercati europei: Dax +2.37%, Cac +2.51%, Ibex +2.39%. Inizio d'anno brillante anche per  Wall Street con l' S&P's 500 salito  del 5,3% nel mese (migliore performance a gennaio dal 1997)  e ha più che raddoppiato il proprio valore dal minimo dei 12 anni precedenti testato nel 2009;  l'indice è a un passo dal record assoluto toccato nell'ottobre 2007 a quota 1.565,15, mentre il Dow Jones ha guadagno il 5,8% ai massimi dal 1994. Operativamente lunedì proveremo a rientrare sul mercato puntando su un titolo del settore ediliza inserito da 3 settimane al’interno di una fase di compressione della volatilità che potrebbe terminare con un repentino strappo al rialzo

Per conoscere i livelli di ingresso/uscita sui singoli titoli e consultare Giornalmente le nostre strategie operative è necessario sottoscrivere l´abbonamento a SOS Trader PREMIUM.
Per ulteriori informazioni visita il sito www.sostrader.it o contatta l´ Help Desk SOS Trader: info@sostrader.it o (+39) 081.780.35.98

Abbonati
Buy&Sell

I Segnali sui Futures della settimana.

Signal

Le Performance della settimana:

EURO Dynamic Trading Part time

Ordine
Data
Strumento
Sistema
Prezzo
Performance
Non sono state eseguite operazioni durante la settimana.
Per consultare le performance storiche Dynamic :
Dynamic

Easy Trading Part time

Ordine
Data
Strumento
Sistema
Prezzo
Performance
CLOSE
31/01/2013
SPMini
019-LONG
17.250,00
1.030,00
CLOSE
31/01/2013
SPMini
017-LONG
17.250,00
320,00
Per consultare gratuitamente le performance storiche dei segnali :
Easy

Active Trading Part time

Ordine
Data
Strumento
Sistema
Prezzo
Performance
CLOSE
31/01/2013
SPMini
019-LONG
17.250,00
1.030,00
Per consultare gratuitamente le performance storiche dei segnali :
Active

Evolute Trading Part time

Ordine
Data
Strumento
Sistema
Prezzo
Performance
CLOSE
31/01/2013
SPMini
019-LONG
17.250,00
1.030,00
CLOSE
31/01/2013
SPMini
017-LONG
17.250,00
320,00
Per consultare gratuitamente le performance storiche dei segnali :
Evolute

e-Learning

Appuntamento con i Videocorsi ogni martedì alle 15.30

Sono disponibili nell´area e-Learning anche le repliche dei precedenti interventi:

Avvia il corso Come investire la propria liquidità ottenendo rendimenti interessanti
Tobin Tax: in arrivo la tassa "Ammazza-Trading"
Come guadagnare in ogni condizioni di mercato
Costruire un Portafoglio diversificato
Come creare un Portafoglio Free Risk
Quanto parte del capitale destinare a investimenti Free Risk e quanto a investimenti rischiosi?
Come investire proficuamente su mercati ribassisti
Da una idea a una strategia
Identikit dell'investitore Moderno
Tecniche per il trader part time di successo
Le migliori Tecniche per il trading part time
Tutorial Portafoglio Active
Tutorial Euro Dynamic
Tutorial Portafoglio Evolute
Tutorial Portafoglio Europe
Tutorial Portafoglio Europe Plus
Tutorial Portafoglio Easy
I 10 comandamenti del Money Management
La gestione delle posizioni aperte con i trailing stop e i profit target
Stop in percentuale, in valore assoluto, sulla volatilità e sui pattern
L’assicurazione “sulla vita del trader”: gli stop loss
Il position sizing: la quantità di capitale "giusta"
La chiave del successo: il controllo del rischio
L'asset allocation: il primo passo per un investimento profittevole
Come costruire un portafoglio diversificato
Evitare le grandi perdite con la diversificazione
Guadagnare in 200 secondi del 22/09/2008
Live trading sui future: operiamo insieme su S&P/Mib future e Bund futures
La valutazione dell’efficacia si un trading system
Come si costruisce un trading system robusto
Il trading sui future in ottica multiday: i rischi dei sistemi intraday
Un approccio ai trading system  multisystem – multimarket:
Rischi e opportunità per il traders part time di operare con sistemi automatici di trading sui futures
Investire in Etf
Conoscere gli Etf
Il Modello S.O.S.TRADER
Strategie operative sui futures
Il trading part time sul Mini S&P/Mib
Il trading con i futures
I trading system
Trading&Psicologia
Il Dra
L'analisi tecnica multipla
e-Learning

Hit List Dynamic Recommendation Analysis:

i primi 10 titoli segnalati dall´indicatore RI (Recommendation Index):

Mediolanum
Tod's
Recordati
Banca Generali
Impregilo
Danieli & C.
Gemina
Buzzi Unicem
Lottomatica
Credito Valtellinese

Per consultare le istruzioni del DRA clicca qui.

Per consultare gratuitamente le indicazioni provenienti ogni giorno dal DRA clicca qui.

DRA

Top five threads:

Le 5 discussioni più "hot" della settimana sul nostro Forum:

Per partecipare attivamente alle discussioni entra a far parte della community effettuando la registrazione gratuita al Forum.

Forum Mercato Italiano
 
Il contenuto e gli eventuali file allegati alla presente e-mail sono diretti esclusivamente al destinatario e devono ritenersi riservati con divieto di diffusione e di uso nei giudizi salva espressa autorizzazione. La diffusione e/o la comunicazione da parte di soggetto diverso dal destinatario è vietata dall´┐Żart. 616 e ss. c.p. e dal D. Lgs. n. 196/03. Se la mail e/o i suoi allegati sono stati ricevuti per errore da persona diversa dal destinatario siete pregati di eliminare tutto quanto ricevuto e di informare il mittente attraverso i riferimenti indicati (Email: info@sostrader.it Fax: 081.2311654). In caso di mancata o incompleta ricezione vogliate darcene immediata comunicazione.