user.id >  password >
Etf - Istruzioni per l'uso

Istruzioni per l'uso del report Buy&Sell Etf:
Gestione attività di un portafoglio di Etf.

  • Quelle che seguono sono le istruzioni per il corretto utilizzo operativo del report Buy&Sell ETF; si raccomanda di stamparle e tenerle a portata di mano per la consultazione in quanto la validità dei consigli è subordinata allo scrupoloso rispetto di tali istruzioni.

Introduzione

  • Le strategia operative proposte nel report BUY&SELL ETF sono elaborate attraverso lo studio dell'analisi tecnica finanziaria approcciata in maniera discrezionale e si basano su metodologie testabili nel passato che si sono dimostrate statisticamente affidabili. Naturalmente non proponiamo certezze di guadagno ma semplicemente un servizio realista ed onesto che ha alla base la ricerca di situazioni di mercato in cui ci sono, in termini probabilistici, buone possibilità di successo
    Il report si rivolge principalmente a trader con un ottica di investimento di medio-lungo termine è non è soddifsfatto di una comune gestione in Fondi Comuni. Si addice a chi ha poco tempo a disposizione per gestire il proprio portafoglio ma non condivide la metodologia passiva "compra, tieni e spera"? BUY&SELL ETF è un servizio per la Gestione Attiva di un Portafoglio di ETF in grado di fronteggiare il mercato in ogni sua fase. Ricordiamo che gli ETF sono Fondi negoziati in Borsa come una qualsiasi azione, caratterizzati da una "gestione passiva" che consente di replicare le performance dei principali indici mondiali (S&P Mib40, Dow Jones, Dax ecc) con un eccezionale contenimento dei costi
    La filosofia di investimento prevede l'ingresso sugli ETF sui quali si coglie un trend in atto, appena esso appare evidente e la successiva uscita quando il trend sembra giunto al termine, con spostamento (switch) su un altro ETF in cui il trend sia agli inizi. Se non si trova nessun ETF in tali condizioni, allora ci si sposta sulla liquidità. La protezione contro il rischio di errore previsionale è data dalla diversificazione dell'investimento (tipica degli ETF) e dall'applicazione di stop loss , che consentono di limitare le perdita.
  • I punti cardine dell'approccio attivo nella gestione di un portafoglio di ETF sono:
    • 1. Il rischio viene diversificato grazie all'utilizzo di strumenti come gli ETF e all'utilizzo di stop loss.
    • 2. Il denaro viene spostato sul mercato solo in presenza di un trend, dunque quando si è in una fase ribassista non si perde denaro (come accade nelle comuni gestioni Buy and Hold).
    • 3. Alla fine di un trend si chiude la posizione spostandola eventualmente su altri ETF i cui prezzi mostrano un trend.
    • 4. Utilizzando gli ETF di pagano commissioni ridottissime con risparmi elevatissimi in confronto ad una gestione in fondi proposta da qualsiasi intermerdiario finanziario (che oltretutto opera in conflitto d'interessi)
  • Riteniamo, comunque, che il servizio di informazione Omnibus sia indicativo e non sufficiente a guidare le scelte del risparmiatore in quanto ogni investitore ha una diversa propensione al rischio e diversi obiettivi di investimento. Dunque riteniamo che le strategie di investimento vadano pianificate "ad personam" (per info sul servizio personalizzato: Servizio TOP: Personal Advisor ) ed il report Buy&Sell ETF debba essere una guida orientativa sulle possibile opportunità di investimento che devono successivamente essere valutate se compatibili o meno con il proprio personale profilo d'investimento. Quindi sconsigliamo vivamente di clonare l'operatività, ma di approcciare il report come una sorta di quotidiano che segnalerà le migliori opportunità d'investimento in base ad una metodologia di analisi; successivamente starà ad ognuno, valutare quali operazioni siano compatibili con il proprio profilo di investimento e quali no.

Utilizzo del Report

  • Il servizio BUY&SELL ETF (gestione attiva di un portafoglio di ETF) applica i principi della Gestione Attiva utilizzando tutti gli ETF quotati su Borsa italiana (segmento MTF). Ogni Lunedì mattina viene pubblicato all'interno dell'area ETF di www.sostrader.it un report con precise indicazioni operative da seguire (quantità e tipo di ETF su cui posizionarsi con relativi livelli di uscita in stop loss e take profiy) corredato da grafici esplicativi che spiegano la ratio di ogni operazione. L'ottica temporale è di medio periodo dunque adatta a chi desidera avere un monitoraggio saltuario del proprio portafoglio L'obiettivo è di segnalare settimanalmente i migliori ETF da tenere "nel mirino"sui quali ci sono, in termini probabilistici, buone possibilità di successo. Il lavoro principale è dunque quello di scovare, attraverso ricerche basate su algoritmi e soprattutto su valutazioni discrezionali, le migliori opportunità di trading presenti sul listino per la seduta successiva. Naturalmente per ogni ETFsegnalato vengono indicati i punti d'ingresso/uscita.
  • Gli ETF presi in considerazione nella analisi sono quelli maggiormente liquidi ed a media alta capitalizzazione in quanto; sebbene gli ETF a liquidità limitata possono potenzialmente registrare movimenti più significativi, consentono di non falsare l'andamento dei prezzi attraverso la segnalazione ad un grande numero di utenti e garantiscono di detenere in portafoglio titoli altamente liquidi e dunque facilmente smobilizzabili.
    E' possibile che le operazioni segnalate vengano eseguite anche dallo Staff di SOSTRADER: ogni lettore deve sapere, a tutti gli effetti pratici e di legge, che gli analisti di SOS-Trader possono avere delle posizioni aperte sugli stessi titoli che segnalano ai lettori anche se questo non viene esplicitato di volta in volta. Gli analisti di SOS-Trader svolgono la propria attività in maniera assolutamente INDIPENDENTE sono cioè liberi professionisti, remunerati unicamente dal cliente, specializzati in materie finanziarie e previdenziali.
  • L'operatività sarà prevalentemente di tipo rialzista, in quanto tale modalità è quella più comunemente offerta dagli intermediari. Si consiglia l'utilizzo di un Broker/Banca che abbia una piattaforma di trading adeguata che consenta, anche a chi non può essere davanti al monitor durante la seduta di borsa, di inserire gli ordini necessari all'operatività. Dunque è fondamentale la possibilità di inserire: ordini condizionati multigiorno, ordini di stop loss e take profit in contemporanea, ordini di vendita allo scoperto.

Come funziona il portafoglio SOS Trader Etf:

  • Il Portafoglio SOS-Trader ETF è un ipotetico conto su cui giacciono 100.000 €; viene adottata una strategia che prevede singoli investimenti pari ad una piccola parte (da 1/4 a 1/10) del capitale: nella nostra operatività investiremo in ogni operazione 1/4 del portafoglio. Dunque si investirà sino ad un massimo di 4 ETFi contemporaneamente, impegnando per ognuna di loro una cifra non superiore ai 25000 €. Successivamente si dovrà decidere quanto si sarà disposti a perdere come limite massimo: questo valore è strettamente legato al personale profilo di investimento. Nel portafoglio SOS-Trader ETF come "tetto" dello stop-loss fisseremo un valore del 10% dal prezzo d'acquisto. Così operando, nella peggiore delle ipotesi, non potremmo perdere più di 2.500€ in ogni operazione che corrisponde allo 2.5% del nostro capitale.
    Dunque contestualmente all'immissione di un ordine di acquisto (ad esempio sul ETF SOSTRADER a 10€) bisognerà inserire un ordine di stop loss distante il 10% dal prezzo di acquisto (in questo caso: vendi se il prezzo è minore di 9€) avendo quindi la certezza di non perdere più di quanto preventivato. Così operando anche qualora si incassi una perdita questa sarà comunque accettabile (essendo stata impostata ex ante) e soprattutto preventivata come possibile.
    Nel caso invece in cui il livello proposto si rivelasse "indovinato", si inserirà (qualora indicato) un ordine "multigiorno" di vendita al prezzo indicato come target (ad esempio 11€) e si manterrà l'ordine di stop loss alzandolo via via affinché il medesimo, eventualmente scattasse, possa comunque determinare un guadagno in modo da non dover subire perdite se il mercato "girasse contro" .
  • Con questo tipo di strategia si ottiene di pianificare per quanto possibile le perdite e di lasciare correre i guadagni se non sino al raggiungimento del target indicato quantomeno sino a che il mercato tenderà a salire.

Come interpretare le indicazioni di Buy&Sell Etf

  • Nel report Buy&Sell ETF si simulerà l'operatività di un investitore che voglia gestire un portafoglio di 100.000€ che potrà contenere fino ad un massimo di 4 ETF. Le informazioni non saranno presentate in maniera schematica (tabelle analitiche) in quanto, ribadiamo che è da evitare la clonazione sistematica del portafoglio (avendo ognuno diversi obiettivi di investimento e diversa propensione al rischio); risulta, quindi fondamentale la lettura del commento e non solo dei livelli di entrata/uscita.
    L'obiettivo è quello di simulare un'operatività non esasperata (poche operazioni settimanali) che si concili serenamente con un'altra attività produttiva consentendo quindi di dedicare ai mercati pochi minuti giornalmente. Dunque verranno poste in essere solo operazioni che abbiano un rapporto rischio rendimento soddisfacente e che consentano, in primo luogo, di salvaguardare in capitale.
    A tal fine saranno fornite 2 tipo di indicazioni:
    • 1. INDICAZIONI UFFICIALI: ossia operazioni che verranno contabilizzate nel portafoglio SOSTRADER ETF, in quanto hanno un grado di rischio che si riterrà adeguato all'investitore tipo di SOSTRADER
    • 2. IDEE DI TRADING: queste operazioni non verranno contabilizzate nel portafoglio SOSTRADER ETF essendo leggermente più rischiose; possono comunque essere prese da spunto per investitori con una propensione al rischio più elevata.
  • Nel report vengono indicati i segnali operativi da seguire per la settimana successiva ed il verificarsi delle condizioni per la validità del segnale che fanno procedere all'acquisto o alla vendita. Solitamente si segnalano delle aree di acquisto ossia un intorno dello 0.5% del prezzo segnalato
  • Per gli acquisti:
    • BUY CONDIZIONATO: Solitamente l'acquisto avviene sul segnale di forza: Buy a seguito di una chiusura maggiore di un certo livello. In questo caso si acqisterà l'ETF all'apertura del giorno successivo in cui si è manifestata la condizione. Il segnale va ignorato qualora l'ETF apra il giorno successivo con un gap up più ampio dello 2%.
    • BUY CON PREZZO LIMITE: acquisto ad prezzo limite indicato (Buy se il titolo batte un certo prezzo).
  • Per le vendite:
    • STOP LOSS: condizione alla quale bisogna vendere. Si intende sempre in chiusura (tra le ore 17.15 e le ore 17,25, al massimo durante l'asta di chiusura) dunque non si prendono in considerazione eventuali rotture intraday (fermo restando lo stop loss del 3.5% da applicare contestualmente all'immissione dell'ordine di acquisto). In caso di verificarsi della condizione si liquida la posizione all'apertura del giorno successivo.
    • TAKE PROFIT: prezzo a cui vendere se il prezzo batte il livello indicato. Va inserito subito come vendita con prezzo limite.
  • All'interno del portafoglio SOSTRADER ETF vengono riportate le operazioni multiday nel foglio numero 1 mentre lo storico delle operazioni aperte e chiuse nella stessa seduta viene pubblicato nel foglio numero 2; il saldo del portafoglio SOSTRADER può non essere perfettamente uguale a quello dell'operatività reale anche perchè non vengono considerati i costi delle commissioni e di slippage. Per ogni operazione efettuata vengono indicati: Nome del ETF, acquisto o vendita allo scoperto, Data di ingresso/uscita, Prezzo di ingresso/uscita, valore di ingresso/uscita, durata dell'operazione, performance percentuale e risultato al lordo delle commissioni. Si ipotizza che sulla liquidità non si percepisca remunerazione.
  • Qualora queste indicazioni non fossero state sufficientemente chiare, o in caso di dubbi, scrivete a info@sostrader.it
  • Si ribadisce che il report BUY&SELL ETF non costituisce un servizio di consulenza finanziaria né costituisce sollecitazione al pubblico risparmio, e deve essere inteso come esclusivo servizio di supporto grafico. Le indicazioni contenute hanno il solo ed unico scopo di fornire elementi di studio sull'andamento dei mercati, pertanto non possono essere considerate come previsioni certe e non mettono al riparo dal rischio insito nelle operazioni di investimento in titoli. L'investitore che decidesse di seguirne le indicazioni lo fa per libera scelta e a proprio rischio. Chi scrive/pubblica declina ogni responsabilità su eventuali inesattezze dei dati riportati, danni (inclusi il danno per perdita o mancato guadagno), perdita di informazioni o altre perdite economiche, danni diretti o indiretti, incidentali o consequenziali, derivanti dall'uso o dalla divulgazione delle informazioni contenute in questo Report. Le informazioni sono fornite semplicemente come uno strumento di aiuto basato su un modello tecnico-grafico e non possono in alcun modo sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore che agisce a proprio rischio e pericolo Chiunque investa i propri risparmi prendendo spunto dalle indicazioni riportate lo fa a proprio rischio e pericolo. Nonostante i dati contenuti in nel report siano frutto di una attenta analisi da parte dello staff di SosTrader e le fonti consultate siano da ritenersi affidabili, non ci é possibile comunque garantirne l'esattezza. E' possibile che chi scrive sia interessato direttamente in qualità di privato risparmiatore all'andamento dei valori mobiliari discussi.

 


SOS-Trader Srl - P.Iva : 07941730637 | Chi Siamo | Contatti | Dicono di noi | Pubblicitá | Cookies

SOS-Trader Network : MaiDireBorsa | TeoCollector | L'Odore dei Soldi | TradingMania | Designed and powered by ErpItaly

 

Iscriviti al mio canale YouTube
Phone

Per info e prove gratuite:
Customer Care : 081.780.35.98
Lunedí - Venerdí
h. 09.30 | 18.00