user.id >  password >
Cosa sono gli ETF

Portafogli di ETF tipo


  • Nel processo di costruzione di un portafoglio di ETF risulta fondamentale la fase di asset allocation: i famosi studi di Brinson hanno evidenziato come, nei portafogli, la forte determinante di reddito è l’asset allocation strategica (dove si è deciso di investire) mentre, un ruolo marginale sarebbe attribuibile allo stock picking e alla asset allocation tattica. Brinson asseriva che il 90% della performance viene costruita grazie all’asset allocation strategica e il 10% le componenti attive o tattiche. L’asset allocation è la fase in cui l’investitore deve scegliere quale sia il rischio e, soprattutto, quali siano i fattori di rischio ai quali esporsi (azionario, obbligazionario, immobiliare, ecc.), conscio del fatto che la sola definizione di azionario è molto generica, in quanto al suo interno ricadono sia dimensioni geografiche, sia dimensioni di tipo settoriale. Molto spesso solo una frazione marginale del tempo è dedicata alla scelta del rischio effettivo al quale esporsi ed, infatti, nell’”industria del risparmio gestito” gli investitori sono sostanzialmente divisi in poche macro categorie generalizzate che si ritrovano in modo più o meno esplicito, all’interno di tutte le gestioni di capitali. Le 2 domande chiave per chi deve effettuare l’asset allocation:

    1. Quali sono i pesi ottimali da assegnare alle varie classi di investimento?
    2. Qual è l’importanza da assegnare ai vari mercati azionari mondiali?

    Ognuno avrà delle necessità diverse e non è possibile generalizzare, anche se si riesce a suddividere gli investitori in alcune macro classi, in quanto esistono caratteristiche comuni. E' fondamentale individuare in primis quali siano le reali esigenze per poter, successivamente, costruire al meglio l’asset allocation, magari con pochi strumenti facilmente comprensibili. Gli ETF creano le basi affinché l'investitore dedichi maggior tempo alla ricerca e alla definizione del proprio profilo di rischio

    Avendo deciso a monte l’asset allocation e scelto gli indici attraverso quali implementarla, il passo finale si attiva scegliendo gli ETF che dovranno comporre il portafoglio. Non tutti gli indici di mercato sono attribuiti, in una sorta di regime monopolistico, ad una singola società di gestione, spesso si può osservare una grande varietà di ETF basati tutti sullo stesso indice di mercato Per scegliere l’Etf migliore è opportuno privilegiare:

    1. quello armonizzato, piuttosto che non armonizzato in quanti i primi, godono di benefici fiscali
    2. quello in cui costi sono più bassi: in particolare bisogna analizzare le commissioni annuali di gestione e lo spread denaro-lettera. Tra le due forme di costo, un investitore di medio-lungo periodo che persegua una strategia buy & hold deve dare maggiore risalto ai costi di gestione, in quanto anche una differenza di pochi basis point può comportare un risparmio importante nel lungo periodo. Un investitore di breve, deve valutare con più attenzione il livello dello spread denaro-lettera, in quanto sarà costretto ad entrare ed uscire dal mercato con grande frequenza

    Si possono identificare diversi modelli di portafogli, ciascuno dei quali possiede un diverso profilo di rischio, rappresentato dai diversi pesi percentuali degli Etf inclusi. Proponiamo di seguito una serie di “portafogli tipo” utili per chiarire come si costruisce un investimento a indice. Le possibili combinazioni sono infinite: è possibile creare linee azionarie, obbligazionarie, bilanciate ecc...

    PORTAFOGLIO PRUDENTE
     

    ETF
    ISIN
    MERCATO
    PESO
    COSTI
    Lyxor Etf Euromts Global
    FR0010028860
    Milano
    40%
    0,165%
    Lyxor Etf Euromts 1-3y FR0010222224 Milano 30% 0,165%
    Lyxor Etf Euromts 3-5y FR0010037234 Milano 30% 0.165%
      Portafoglio 0,165%

     


    PORTAFOGLIO BILANCIATO EURO 
     

    ETF ISIN
    MERCATO
    PESO
    COSTI
    SPDR Europe 350
    IE0031091428
    Milano
    40%
    0,35%
    EuroMTS Globale MU FR0010028860 Milano 60% 0,165%
      Portafoglio 0,24%

     

    PORTAFOGLIO BILANCIATO ITALIA 
     

    ETF ISIN
    MERCATO
    PESO
    COSTI
    S&P/MIB MU FR0010010827
    Milano
    40%
    0,35%
    EuroMTS Globale MU FR0010028860 Milano 60% 0,165%
      Portafoglio 0,24%

     

    PORTAFOGLIO BILANCIATO GLOBALE 
     

    ETF ISIN
    MERCATO
    PESO
    COSTI
    DJ Global Titans 50 MU FR0007075494
    Milano
    40%
    0,2%
    Ishares $ Corporate Bond IE0032895942 Milano 30% 0,15%
    EuroMTS Globale MU FR0010028860 Milano 30% 0.165%
      Portafoglio 0,17%

     

    PORTAFOGLIO AZIONARIO USA 

     

    ETF ISIN
    MERCATO
    PESO
    COSTI
    Dow Jones Avg. MU FR0007056841 Milano 40% 0,5%
    iShares S&P500 IE0031442068 Milano 40% 0,4%
    Nasdaq100 EQQQ IE0032077012 Milano 20% 0.2%
      Portafoglio 0,4%

     

    PORTAFOGLIO MERCATO EMERGENTI 
     

    ETF ISIN
    MERCATO
    PESO
    COSTI
    Ishares Msci Emerging Markets IE00B0M63177 Milano 70% 0,75%
    Ishares Msci Ac Far East Ex-Japan IE00B0M63730 Milano 30% 0,74%
      Portafoglio 0,75%

     

    PORTAFOGLIO AZIONARIO USA 

     

    ETF ISIN
    MERCATO
    PESO
    COSTI
    Ishares Nasdaq Biotechnology US4642875565 Amex 30% 0,5%
    iShares S&P Global Energy Sector US4642873412 Amex 30% 0,65%
    DJ Glibal Titans 50 MU FR0007075494 Milano 40% 0.4%
      Portafoglio 0,51%

     

     

     

     


 

 

Iscriviti a SOS-Trader Magazine,per ricevere gratuitamente ogni settimana nella tua casella di posta elettronica un abstract dei report.

 


SOS-Trader Srl - P.Iva : 07941730637 | Chi Siamo | Contatti | Dicono di noi | Pubblicitá | Cookies

SOS-Trader Network : MaiDireBorsa | TeoCollector | L'Odore dei Soldi | TradingMania | Designed and powered by ErpItaly

 

Iscriviti al mio canale YouTube
Phone

Per info e prove gratuite:
Customer Care : 081.780.35.98
Lunedí - Venerdí
h. 09.30 | 18.00